Vacanze a Formentera: le esperienze da non perdere

Alcune delle sue spiagge sono state definite dai turisti come le più belle al mondo, e di certo non sorprende. La natura incontaminata ed i fondali ricchissimi delle spiagge di Formentera la rendono un vero paradiso estivo. Cultura, gastronomia e shopping, completano l’offerta di questa splendida isola. La più piccola delle Baleari vanta inoltre la possibilità di visitarla tutta (vista proprio la dimensione), e per questo vi proponiamo le 10 cose da non perdere durante le vostre vacanze a Formentera. Per comodità, qualità e gestione dei servizi suggeriamo come punti di partita per le vostre giornate di escursione l’Hotel Voramar o gli appartamenti Sa Vilda entrambi ad Es Pujol, gli appartamenti Josefa a La Savina o ancora gli appartamenti Garrovers ad Es Migjorn. Da ognuno di questi potrete programmare le vostre giornate alla scoperta di queste 10 esperienze imperdibili:

Fare il bagno nel Parco di Ses Salines. All’interno del parco si trova quella che è stata recentemente eletta miglior spiaggia di Spagna, seconda d’Europa e sesta al mondo: Illetes. Oltre a questa troverete anche la splendida spiaggia di Llevant.

Il Kayak: solo dal mare, infatti potrete ammirare le infinite cale, calette e cove naturali che si trovano lungo la costa di Formentera. Punti di partenza attrezzati sono a La Savina e ad Es Pujol, ed offrono entrambi un totale di sei percorsi, che durano da poche ore alla giornata intera.

vacanze a Formentera

Il Pilar de La Mola. Qui ogni mercoledì e domenica si tiene il mercato artigianale hippie inaugurato trent’anni fa. Vale la pena la passeggiata fino al Molí de la Mola, un antico mulino divenuto famoso per essere stato ritratto sulla copertina di un disco dei Pink Floyd (More, 1969) e visitabile per tutto il periodo estivo. Da qui potrete raggiungere anche il faro de La Mola, noto anche come “il faro di Jules Verne”, perchè qui abitava Ettore Servadac, protagonista di una delle sue opere.

Il tramonto a Cap de Babaria. Vale la pena visitare la Cova Foradada, una galleria sotterranea che conduce ad uno spettacolare belvedere a picco sul mare.

Camí de Sa Pujada: probabilmente uno dei percorsi più belli di tutta l’area del Mediterraneo. 1,8km di camminamento in pietra risalente al XIII secolo, era il percorso che facevano i monaci che abitavano al monastero del La Mola (andato completamente distrutto).

vacanze a Formentera

Trekking e cicloturismo sulle Vias Verdes: in bici o a piedi, il modo migliore di scoprire Formentera. L’isola vanta ben 12 itinerari, tra cui la Ruta d’Estany de Pudent, uno splendido percorso che attraversa la “laguna dei fenicotteri”.

Il pittoresco Es Caló. Piccolo villaggio di pescatori, che si distribuisce lungo il molo del porto di Formentera. Imperdibile una cena a base di pesce fresco!

Finca Can Marroig: boschi, pinete e terreni coltivati danno vita a questa finca, delimitata da Punta Gavina e Punta Pedrera. Qui troverete un centro ornitologico, che mostra la ricchezza faunistica di Formentera.

vacanze a Formentera

Una visita guidata, che percorre il patrimonio storico culturale dell’isola, dalla Torre des Pi des Català (una delle quattro torri difensive dell’isola), il sepolcro megalitico di Ca Na Costa, il castello romano di Can Blai e la chiesa di Sant Francesc.

Da non dimenticare la gastronomia isolana: dal “bullit de peix” all’insalata di pesce, dal miele al formaggio di Formentera, fino ai tipici dolci tradizionali: orelletes’, ‘flaó’ e ‘greixonera’.