A Formentera il Festival Save Posidonia, per far conoscere da vicino e proteggere questa preziosa pianta marina

Con il fermo proposito di salvare e proteggere una delle piante marine più antiche del pianeta, la Posidonia Oceanica, Formentera celebra il Festival “Save Posidonia”, che si terrà tra il 12 ed il 15 di ottobre.

L’evento ospiterà autorità del mondo delle scienze acquatiche, tavole rotonde, conferenze ed un centinaio di attività sportive, artistiche e culturali dirette ad ogni tipo di pubblico. Il Festival costiuisce il punto finale dell’iniziativa “Save Posidonia Project”, un progetto che ha preso vita quest’anno e che si presenta come pionere per promuovere nel Mediterraneo un turismo sostenible, per far conoscere l’importanza della Posidonia Oceanica e per recaudare fondi dedicati alla conservazione di questa pianta, di importanza vitale per le generazioni future.

eventi formentera

Il 13 Ottobre si terrà il “Posidonia Forum”, uno degli eventi principali del Festival, in cui le amministrazioni, comunità autorità dei settori scientifico, turistico ed ambientali offriranno dibattiti riguardanti il futuro del turismo e della conservazione dell’ambiente dell’isola.

Per quel che riguarda le attività sportive si terrà una divertente escursione lungo il perimetro dell’isola proposta in quattro modalità e diverse tappe: interessante sarà il “Formentera Blue Experience”, dove il kitesurf, il windsurf, il kayak ed il paddle surf saranno i protagonisti. Per i più “tranquilli”, invece si terranno attività relazionate con il mondo della meditazione e dello yoga (Yoga integrale, Asthanga, Natha e Nidra, e lo Yoga in Paddle Surf). La maggior parte delle attività si terranno al centro Sant Francesc, tra la piazza de la Constitució, la Avenida porto-Salé ed il Jardí de Ses Eres, dove si troveranno le esposizioni ed i prodotti di artisti ed artigiani legati alla Posidonia Oceanica.

La Posidonia Oceanica

La Posidonia Oceanica è una pianta marina, e non un’alga come molti erroneamente pensano: ha radici, gambo, foglie, frutti e fiori. Forma vere e proprie “praterie” che dalla superficie raggiungono i 40 metri di profondità in acque pulitissime, come quelle di Formentera.

Si tratta di una specie endemica del Mediterraneo e, dal 1999, la Pradera del Parco Naturale delle Saline di Ibiza e Formentera è Patrimonio dell’Umanità.

La Posidonia rappresenta uno dei valori naturali più importanti del Mediterraneo, perchè oltre ad esercere la funzione di filtro dei sedimenti, regalando queste meravigliose acque limpide, che sono ormai tratto distintivo delle Baleari, evita l’erosione delle spiagge e contribuisce a mantenere la qualità e l’ossigenazione dell’ecosistema sottomarino, dove vivono e si riproducono oltre 400 specie di piante marine e 1000 di animali.

L’estensione della Posidonia Oceanica nelle Baleari è di circa 55.795 ettari, 7.650 dei quali si trovano a Formentera.