Le spiagge nudiste di Formentera

A Formentera si può praticare il nudismo dove si desidera. L’atmosfera selvaggia e la natura incontaminata dell’isola poi, aiutano sicuramente chi ha intenzione di praticare il nudismo in assoluta tranquillità. Ci sono comunque delle spiagge nudiste che vi consigliamo.

Playa Levante: amatissima dai nudisti, questa spiaggia è una cartolina “reale”. Una fotografia da ammirare tutti i giorni. I colori dell’acqua variano dal blu all’azzurro con sfumature di rosa sulla battigia. La spiaggia si estende a ridosso dell’area naturale delle Saline. In questo paradiso incontaminato potete anche affittare amache e ombrelloni per rendere la vostra permanenza ancora più comoda e rilassata.

Playa Mitjorn: detta anche “spiaggia mezzogiorno” con i suoi 6km è la più lunga spiaggia di Formentera. Luogo ideale per trascorrere giornate in assoluto relax e pace. Non ci sono molte strutture ricettive e per questo non è mai troppo affollata nemmeno d’estate. Ovviamente da non perdere i chiringuitos: uno dei più storici dell’isola è il Piratabus.

Calo des Mort: una magnifica caletta a due passi da Playa Mitjorn. Un vero e propio gioiello incastonato fra terra e mare. L’acqua cristallina e il mare trasparente rendono davvero unico questo lembo di terra. La spiaggia è piccola, si riempie facilmente; vi consigliamo pertanto di arrivare al mattino abbastanza presto.

Isola d’Espalmador: a circa 20 minuti via mare da Formentera. Qui sembra di trovarsi per un attimo in un film d’avventura. Si tratta di un’isolotto privato e dove non ci sono ristoranti o servizi. Pertanto è consigliabile, soprattutto nei mesi più caldi  portare con sè cibo, acqua ma sopratutto un ombrellone per ripararsi dal sole durante le ore più calde. Immersi nel verde della natura e in mezzo al mare, sarà un’esperienza unica. Mi raccomando: i fanghi sull’isola sono proibiti. L’isola d’Espalmador fa parte della Riserva Naturale di Ibiza e Formentera. Cerchiamo di praticare un turismo responsabile.