Illetes, la piú bella spiaggia di Formentera

Scoprire le spiagge più belle di Formentera è un esercizio in cui tutti avrebbero piacere di cimentarsi. Il nostro consiglio è quello di andare alla Platja De Ses Illetes, che non ha niente da invidiare ai panorami caraibici più suggestivi. Per raggiungerla è possibile spostarsi in auto o, in alternativa, servirsi dei mezzi pubblici, che per fortuna sull’isola garantiscono un servizio ottimale grazie alla Avenida Mediterrània.

È bene sapere, però, che la spiaggia si trova all’interno di un’area protetta: pertanto se si vuole entrare in auto (o anche in motorino) è necessario pagare un pedaggio, che comunque non costa più di 5 euro. Volendo ci sarebbe anche un parcheggio gratuito nelle vicinanze, ma non è detto che sia facile trovare un posto libero, soprattutto in estate e soprattutto da metà mattinata in poi.

Come arrivare in autobus

La soluzione più consigliata per arrivare alla Platja De Ses Illetes resta quella di prendere l’autobus, anche perché tra la spiaggia e la fermata più vicina ci sono al massimo 500 metri di distanza. Dal porto di Formentera parte la linea L3, con una corsa ogni 30 minuti; il tragitto dura un quarto d’ora, mentre il costo del biglietto è di 8 euro, comprensivo del viaggio di andata e di quello di ritorno.

Perché scegliere la Platja De Ses Illetes

Trascorrere le Vacanze a Formentera in questa spiaggia vuol dire entrare in contatto con una meraviglia naturale, caratterizzata da un tappeto di posidonia che non a caso l’Unesco ha inserito nella lista dei patrimoni mondiali dell’umanità. La Platja De Ses Illetes cattura l’attenzione di un gran numero di appassionati di snorkeling, attirati dai fondali sempre ricchi di pesci, ma anche di chi pratica surf, considerato che il vento è una presenza costante da queste parti.

La sabbia è fine e i servizi non mancano, tra assistenza per gli sport acquatici, chioschi e ristorante. Se ci si sposta verso nord, inoltre, ci si può imbattere in un tratto di spiaggia dedicato ai nudisti, complici le leggi nazionali che da questo punto di vista sono molto permissive. Infine, vale la pena di sapere che la Platja De Ses Illetes può essere raggiunta con facilità anche da chi si trova a Ibiza, approfittando delle Aquabus Ferry Boats che assicurano un collegamento diretto tra le due isole con un viaggio di un quarto d’ora a un prezzo di 20 euro.

Cosa bisogna sapere prima di arrivare alla Platja De Ses Illetes

Il flusso di turisti in questa spiaggia è sempre costante, a maggior ragione in alta stagione: di conseguenza, se non si vuole correre il rischio di non trovare posto, è meglio arrivare nelle prime ore del mattino. Di medie dimensioni, la Platja De Ses Illetes rientra nell’area naturale di interesse speciale di Les Salines e si trova a 4 chilometri da La Savina, nella penisola Trucador.

Le altre spiagge più belle di Formentera

La Platja De Ses Illetes, in ogni caso, non è la sola spiaggia di Formentera che valga la pena di scoprire. Una menzione speciale, per esempio, è doverosa per il litorale di Es Pujols, che si trova sul versante settentrionale e, pur essendo spesso affollata, regala emozioni uniche.

La spiaggia è bianca e le acque del mare sono di un colore turchese a cui è quasi difficile credere: la caratteristica peculiare di questo tratto di costa, però, è la sua forma a due semicerchi, con una fila di scogli che separa le due parti.

Sempre a nord c’è la Cala en Baster, con tanti scogli vicino alla riva a ferro di cavallo. Più a ovest, invece, merita una visita Cala Saona, larga circa 140 metri e lunga 200, delimitata da una verde pineta. Decisamente più lunga è Platja de Migjorn, mentre Calò d’es Morts si presenta come una lingua di terra stretta in cui la costa rocciosa si alterna con quella sabbiosa.